Crea sito

IL SALE

CHE COSA E’ IL SALE?

Il termine sale indica il cloruro di sodio, un composto inorganico che a temperatura ambiente si presenta come un solido cristallino incolore e inodore, dal sapore caratteristico. Il sale comune contiene generalmente piccole quantità di altri sali minerali quale cloruro di magnesio e solfato di calcio. Il sale può essere ricavato dall’acqua di mare (sale marino) oppure estratto dalle miniere derivanti da antichi depositi marini che, col passare dei millenni, sono stati ricoperti da sedimenti (salgemma). Dopo l’estrazione, il sale grezzo è sottoposto generalmente a un processo di raffinazione, che allontana la maggior parte degli altri sali presenti e da cui si ottiene il sale raffinato.

COME SI TROVA IL SALE IN COMMERCIO?

In commercio sono presenti diverse tipologie di sale:

  • grosso, che può essere raffinato o grezzo;
  • fino, al quale si aggiunge carbonato di magnesio o di calcio per evitare il naturale asservimento dell’acqua e facilitarne l’uso;
  • iodato o iodurato, addizionati rispettivamente di iodato di potassio e ioduro di potassio, da preferire nell’uso domestico per la loro azione preventiva l’insorgenza del gozzo;
  • dietetico, a ridotto tenore di sodio. È un miscuglio di più sali contenenti per metà cloruro di sodio e per l’altra metà composti diversi tra cui il cloruro di potassio;
  • aromatizzato, con aggiunta di spezie o erbe aromatiche.
Back to Top